» Sassuolo

Allerta caldo: consigli e numeri utili per i cittadini sassolesi

La Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha diramato, questo pomeriggio, un’allerta meteorologica che coinvolgerà anche il nostro territorio a partire dalla mezzanotte di oggi e fino alla mezzanotte di mercoledì 22 agosto.

L’allerta della Protezione Civile riguarda l’anticiclone sub tropicale che entrerà in campo questa notte portando le temperature, fino alla notte tra martedì e mercoledì, ben oltre i 35 gradi.

“Le elevate temperature previste – si legge nell’allerta meteo – associate alla percezione di disagio bioclimatico in particolare nelle aree urbane, potranno determinare colpi di calore e disidratazione, in particolare nei soggetti fragili e a rischio.

Alcuni consigli utili:

Categorie a rischio. Oltre agli anziani, tra i soggetti a rischio ci sono i bambini. Per loro è consigliabile limitare l’attività fisica ed evitare le aree verdi dalle 11 alle 18, perché lì si registrano alti valori di ozono. Gli ipertesi e i cardiopatici devono invece evitare di passare da sdraiati a seduti o in piedi troppo rapidamente, perché potrebbe causare perdita di coscienza. Devono fare attenzione anche i diabetici, i pazienti con insufficienza renale e i dializzati. E’ meglio evitare di uscire di casa nelle ore più calde (dalle 12.00 alle 18.00).

I consigli del ministero della Salute. La raccomandazione è sempre quella di evitare di uscire nelle ore più calde della giornata e di bere molta acqua (almeno due litri al giorno), mangiare molta frutta fresca (soprattutto agrumi, fragole, meloni) e verdure colorate come peperoni e pomodori.

Viene poi consigliato, in particolare modo agli anziani, di tenere a portata di mano una lista di numeri di persone da chiamare in caso di necessità e di bere anche se non ne sentono il bisogno, privilegiando l’acqua del rubinetto che ha le caratteristiche chimico-fisiche ideali per compensare le perdite con il sudore.

I sintomi. Per tutti i rischi sono crampi, svenimenti, gonfiori, ma anche colpi di calore. Sia malati che persone sane devono stare attenti ai campanelli d’allarme: mal di testa, vertigini, nausea e vomito, debolezza, cute pallida, polso debole, temperatura elevata. In questo caso bisogna stendersi con le gambe sollevate, rinfrescarsi con un accappatoio umido, arieggiare i locali, bere acqua ed evitare l’aspirina, che favorisce la vasodilatazione. In casi estremi, sempre meglio chiamare il 118.

Dieta e abbigliamento. Preferibile anche scordarsi le abbuffate: con il termometro che si avvicina ai 40 gradi, è meglio scegliere pasti leggeri e frequenti, con un’attenzione ai cibi facilmente deperibili (dai latticini ai gelati). Quanto ai vestiti, meglio evitare le fibre sintetiche e i tessuti aderenti, da sostituire con abiti di cotone o lino.

Non rimanere isolati. E’ sempre bene rimanere in contatto con i propri vicini e lasciare ai familiari e/o amici il proprio numero di telefono.

Numeri utili: (0536) 874015 – Guardia Medica; 118 – Pronto Soccorso – Smistamento Prov.le – (0536) 1844 707 – Servizi Sociali Comune di Sassuolo

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
© 2014 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 32 query in 0,729 secondi •