» Attualita' - Bassa modenese - Modena

Sisma, a Mirandola riapre una parte di centro storico

Grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, è stato possibile rimettere in sicurezza alcune vie e piazze del Centro storico di Mirandola. Come già anticipato in più occasioni, il Sindaco ha firmato l’ordinanza (n. 24 del 17 giugno 2012, consultabile sul sito Internet del Comune), non appena raggiunte le necessarie condizioni di sicurezza, consentendo l’accesso ai pedoni e ai proprietari degli edifici delle zone interessate. I lavori di messa in sicurezza proseguiranno nei prossimi giorni, con l’apertura di nuovi tratti del Centro storico, con aggiornamenti in tempo reale su questo sito. Un segnale importante, per venire incontro alle esigenze della cittadinanza e per dare un impulso alla rinascita del Centro storico.

Nel documento il Sindaco ordina di consentire l’accesso nell’area del Centro Storico delimitata dai viali di Circonvallazione (cosiddetta “zona rossa”), limitatamente a piazza Costituente, sino all’altezza di via Volturno (dal civico 11 al 58, con transenne sino alla zona alberata, fatta salva la zona antistante il Teatro, a libero accesso); piazza Marconi, dalla Circonvallazione sino all’altezza dei bagni pubblici (civico 6); via Tabacchi (civico 49); piazza Bonelli; via Smerieri (civico 52); via Pico, sino all’altezza di via Cavour (civici dal 41 al 45, dal 90 al 110 e dal 47 al 51, in quest’ultimo settore con transenne sino alla zona alberata). Nell’ordinanza Benatti consente l’accesso in tali zone ai pedoni, nell’ambito delle aree delimitate dalle transenne, ed ai proprietari ed aventi diritto sugli immobili prospicienti le zone stesse, al fine di effettuare gli interventi di messa in sicurezza e di ripristino dell’agibilità indicati nelle schede AeDES o individuati dai professionisti abilitati da loro incaricati, secondo quanto prescritto dal D.L. n. 74/2012 (a tale scopo, l’accesso è consentito anche al personale ed ai mezzi di cantiere); in caso di immobili, dichiarati agibili o fruibili, ed accessibili dalle vie e dalle aree sopra indicate, di consentire ai proprietari ed aventi diritto l’utilizzo degli immobili medesimi, sempre nel rispetto di quanto prescritto dal D.L. n. 74/2012; di consentire l’accesso ai propri fabbricati, per le finalità di cui al punto 2, anche ai proprietari ed aventi diritto sugli immobili con ingresso dal fronte prospiciente i viali di Circonvallazione; di confermare l’interdizione a tutte le restanti aree ricomprese nella “zona rossa”; da tale interdizione sono escluse le squadre tecniche, i mezzi ed il personale della Protezione Civile, le squadre dei Vigili del Fuoco incaricate della messa in sicurezza delle aree in corso di verifica e dell’accompagnamento di altri soggetti autorizzati, i mezzi ed il personale di soccorso, di emergenza, di polizia, dell’esercito (in questo caso, senza accompagnamento dei Vigili del Fuoco), nonché gli ulteriori soggetti espressamente autorizzati.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
© 2014 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 25 query in 4,429 secondi •