» Lavoro - Modena - Politica - Sassuolo

Lettera Cgil a Bernardo Caprotti, Luca Ghelfi (PDL): “aprire il 25 aprile NON è rinnegare l’antifascismo”

Le liberalizzazioni degli orari dei negozi sono un provvedimento che valuteremo nel tempo. E sono il primo a dire che ci sono feste che identificano una comunità. Ma credo che un imprenditore che decida di avvalersi di una legge dello Stato per fare le sue scelte, non debba essere accusato di venir meno ai valori dell’antifascismo usando i suoi ricordi personali, e i suoi affetti come “ricatto morale”: è quello invece che fa la Cgil con Bernardo Caprotti. Finiamola una volta per tutte di dire che tenere aperti i negozi in una giornata di festa come il 25 aprile, che siano centri commerciali o servizi in centro storico, abbia qualche legame con i sentimenti dell’antifascismo. Se un sindacato vuole fare una battaglia sugli orari, se vuole difendere quelli che crede siano i diritti dei suoi iscritti, lo faccia. Altre insegne tengono aperto, come hanno fatto per il lunedì di Pasqua. Non c’è in queste scelte nulla di ideologico, mi pare evidente, ma una semplice scelta commerciale, che si può discutere nel merito. Ma l’attacco a questa insegna, con questi toni, e questi argomenti appare semplicemente strumentale.

(Avv. Luca Ghelfi, Consigliere Provinciale PDL)

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print

4 commenti

  1. marcella scrive:

    Se in Italia esistono feste nazionali… ke feste nazionali siano x tutti!!! A Sassuolo, tra S. Giorgio, 25 aprile e conseguente ponte le scuole e gli uffici comunali sono rimasti chiusi x ben tre giorni. Ma chi ha figli e non può rispettare queste feste, dove li “parcheggia”? Allora non conviene riorganizzare anke il settore della pubblica istruzione?

  2. tuttoscorre scrive:

    chiaro che la cgil non perde occasione per difendere i propri principi, non capisco , però cosa c’entri lei .
    non credo proprio che l’egrege dott caprotti abbia bisogno di 1 suo intervento in propria difesa, e ancor meno la nostra comunità abbisogna di una predica di questo tipo per dare una lezione etica\morale…
    anzi, con tutti i problemi che avete in casa mi meraviglio che le resti il tempo( e la voglia) di occuparsi di faccende di cosi basso spessore.
    del resto, chi se ne frega, se a un importante , importantissimo, numero di persone , aziende e famiglie viene sconbussolata la vita , al punto da rendere a richio il posto di lavoro.
    tanto a lei come a tutti i politici e i giudici (che NOI MANTENIAMO) mica gli sfiora l’idea di lavorare i giorni festivi per snellire le pratiche ferme da anni nei comuni, negli uffici pubblici e nei tribunali…e quelle si che sarebbero forviere di rilancio x l’economia..
    bah, credo proprio che non ci sia più niente da fare , ormai la nave è alla deriva.(salvo 1 qualche “inchino” tipo Elba)

  3. Nicola Sarcozzi scrive:

    Chissà quanti voti vale Caprotti. In ogni caso un deferente inchino evidentemente se lo merita

  4. Pepito Sbazzeguti scrive:

    Ma che faccia tosta ragazzi……adesso vi appellate alla legittimità della scelta commerciale e bla bla bla…..solo quindici giorni fa,in occasione delle aperture dei supermercati il Lunedì di pasqua, con la vostra ipocrisia vi facevate scudo dei sacri valori della famiglia,tanto per non strumentalizzare,solo perchè c’era di mezzo una festa religiosa e strizzare l’occhio alla curia non guasta mai…..e adesso parlate di scelta commerciale.
    Amici liberali dei miei scalfarotti,non siete credibili quando poi ci rincoglionite con la litania in favore dei piccoli commercianti…..o con i magnati della grande distibuzione,almeno quelli che vi pare a voi,o con i piccoli commercianti…..si può anche scegliere di parteggiare per entrambi,ma alla schizofrenia c’è un limite,dopo diventa un problema di igiene mentale.




Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
© 2014 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 24 query in 1,509 secondi •