Sembra un concentrato di qualità, quanto emerge dalla terza giornata di gare allo stadio del nuoto del Foro Italico. Dopo il confermato rientro in città del Gs Vvff che ha dato forfait dopo la prima giornata di gare, i 3 atleti saliti sui blocchi hanno offerto il meglio dei propri campionati.

Sarà che questi hanno trovato nella sessione la specialità favorita, ma i risultati ottenuti sono di grande soddisfazione.

Finale A per Lorenzo Paglia nei 200 rana: dopo una qualificazione che lo ha qualificato con l’8° tempo e nuovo primato personale in 2’34.16, nel pomeriggio l’atleta dei Nuotatori Modenesi non riesce a migliorarsi nonostante una condotta di gara inizialmente più aggressiva ed il tempo di 2’34.55 vicino a quanto espresso al mattino e chiude al 9° posto.

La stessa specialità ha dato energia anche ad Arianna Villani che entra nella finale B con il 19° tempo. Anche se di poco riesce a migliorarsi, il tocco sulla piastra dopo una condotta di gara decisamente più “ordinata”, ma non brillante quanto avrebbe voluto, ferma il cronometro a 2’47.05 che fa risalire l’atleta di Modena Nuoto al 7° posto.

Il mattino di Guglielmo Zanasi e la gara nei 200 rana erano serviti per testare il campo gara classificandosi al 43° posto con il tempo di 2’42.55, ma l’obiettivo erano i 1500 stile libero del pomeriggio.

E’ riuscito a rimanere in gara per il podio per i primi 400 metri, poi il ritmo impresso dal romano Occhipinti che ha conquistato il titolo con un gran tempo (16’20.30), ha fatto esplodere la 1^ serie. Saltati di conseguenza gli schemi e le tattiche, sono arrivati puntando solo sul proprio ritmo alla conclusione che ha visto il mezzofondista di Modena Nuoto all’8° posto con il nuovo limite personale di 17’13.77.

Oggi è prevista la giornata di chiusura di questi campionati italiani giovanili riservata alla categoria ragazzi con in programma i 400 misti, senza però nessun modenese in gara.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013