Intervento del consigliere comunale Giuseppe Antonio Cau (PD)


Il Consigliere Comunale di Fiorano Modenese del Partito Democratico, Giuseppe Antonio Cau, ha chiesto di fare pervenire ai media la seguente nota: “In Consiglio Comunale a Fiorano, l’opposizione spesso avanza delle richieste che non servono a portare un contributo costruttivo volte al miglioramento della città e delle esigenze dei cittadini: si ha solo l’impressione che voglia fare polemica!

Ad esempio: l’ultima proposta di riaprire la piazza al traffico e ad uso parcheggio, è improponibile!

E’ stato fatto un intervento studiato per la rivalutazione del centro di Fiorano e sono stati investiti dei fondi. Ogni città che si rispetti ha un centro storico pedonale e perché Fiorano deve essere da meno? La bella piazza viene utilizzata per iniziative volte a migliorare e rivitalizzare il paese.

Vi pare che la decisione di avere abbellito la piazza, aver eseguito dei lavori di ristrutturazione e modificato la viabilità, possa essere stata ideata senza uno studio preventivo? E’ bello vedere che le famiglie si riuniscono il fine settimana per una passeggiata con i propri bambini ed è bello vedere il centro popolarsi di anziani che si ritrovano sulle panchine (tanto contestate dall’opposizione) a chiacchierare.

E non è assurdo il fatto che l’opposizione abbia presentato centinaia di interrogazioni su inquinamento, sicurezza della viabilità, richiesta di centraline per la rilevazione delle polveri sottili in Fiorano e contestualmente rivuole il traffico in centro? E’ proprio con la chiusura al traffico della piazza che c’è stato un miglioramento di tutte queste problematiche.

Forse l’opposizione non si rende conto delle contraddizioni delle proprie richieste!

Ancora, l’opposizione contesta il fatto che non ci sono parcheggi, ma forse non sa che sono stati creati nuovi posti nei paraggi della piazza e numericamente sono aumentati rispetto a prima.

L’amministrazione comunale, in questi anni, si è adoperata per abbellire questa città sia dal punto di vista pratico (il traffico, grazie alle rotonde, è certamente più snello e non avendo più ingorghi, l’aria è senz’altro migliorata) che dal punto di vista estetico.

Giuseppe Antonio Cau