Home Appuntamenti Sassuolo: ‘Povero Cristo’ progetto Via Crucis al Parco Amico di Braida

Sassuolo: ‘Povero Cristo’ progetto Via Crucis al Parco Amico di Braida

Devo proprio constatare che le idee migliori nascono sempre per caso, magari da una battuta di spirito durante un pranzo. E così, ci ritroviamo a progettare e, tempo permettendo, a realizzare un progetto ambizioso, un connubio tra l’animo religioso delle comunità parrocchiali di San Giovanni Evangelista in Braida e di Sant’Antonio di Padova e il mondo dell’associazionismo votato al volontariato di aggregazione sociale rappresentato dalla Comune del Parco di Braida.

Prende forma la Via Crucis Vivente, un momento di raccoglimento e meditazione in preghiera sulle orme del Calvario di Gesù; un insieme di riflessioni legate al mistero della morte e resurrezione del Cristo; una creazione artistica che dà voce a ragazzi, uomini e donne che esprimono i propri talenti.

Al di fuori del significato religioso e dello spessore del messaggio trasmesso, vorrei sottolineare il successo di fondo di questa manifestazione che è quello ottenuto nella sinergia condivisa tra i soggetti promotori.

Per una volta (ma che fatica!!!!) abbiamo abbandonato il nostro egocentrismo e le nostre manie di protagonismo da sviluppare soltanto all’interno del sagrato delle Parrocchie o del recinto di un centro di quartiere, per lanciare insieme un messaggio a tutta la Città di Sassuolo: la mancanza avvertita da tutti dello stare insieme in nome delle nostre tradizioni e delle nostre radici cristiane.

Insomma, parafrasando con tutto il rispetto di credente praticante, c’è voluto un “POVERO CRISTO”, l’unico vero catalizzatore che da 2000 anni scuote le coscienze e manifesta i talenti presenti in ognuno di noi, per provare a cambiare rotta. Al momento di scrivere non conosco l’esito di partecipazione popolare a questo evento, ma credo, poco importi.

Il risultato è già stato ottenuto nelle fasi di preparazione, un sogno si è già realizzato, alla “Città di Sassuolo” consegniamo nuovi attivi protagonisti del proprio tempo.

L’invito esteso a tutta la citta’, al Sindaco, alla giunta, al consiglio comunale, a tutte le forze politiche e sociali, alle parrocchie ed ad ogni singolo cittadino e’ quello di partecipare numerosi lunedi 29 marzo alle ore 21 all’interno del Parco Amico di Braida.

(Gualtieri Sauro La Comune del Parco di Braida)