Home Appuntamenti A Torre Maina un concerto dedicato alla musica sacra

A Torre Maina un concerto dedicato alla musica sacra

sacra_torremainaNell’ambito degli appuntamenti nel versante modenese di “Echi Musicali”, giovedì 30 luglio la chiesa parrocchiale di Torre Maina vicino a Maranello ospiterà, a partire dalle ore 21, un concerto molto particolare, quello del Duo Organo e Trombone di Mauro Borri e Francesco Verzillo.

Si tratta di un appuntamento che vede il connubio delle sonorità di due strumenti – organo e trombone – che vengono reciprocamente esaltate con numerosi brani di musica sacra di periodi che vanno dal 1500 al 1700, eseguiti da Francesco Verzillo al trombone e da Mauro Borri all’organo. Il concerto propone un excursus sulla musica sacra antica, suonata con strumenti dell’antica tradizione ecclesiastica, che ripercorrono sullo stesso piano, sia timbrico che stilistico, la tradizione. Da “La Canzon per sonar V, La Donatina” di Girolamo Frescobaldi, alla “Sonata prima per Tromba e basso Continuo” di Giovanni Bonaventura Viviani; dalla “Toccata” di Alessandro Scarlatti alla “Sonata in la minore” di Benedetto Marcello.

Francesco Verzillo ha conseguito il diploma di trombone, dedicando poi la tesi di laurea proprio alla storia e alla letteratura di questo strumento musicale. Ha partecipato a diversi stage formativi per il trombone presso Fivizzano, Nus, Fossano, Feldkirch, seguendo le lezioni dei prof. Rosini, Conant, Tarr (musica barocca) e Alessi. Ha eseguito il proprio repertorio solistico sia con il trombone moderno che con strumenti antichi in duo con la pianista Lucia Verzillo e con l’organista Emilio Traverso. E’ stato ospite, come solista, dell’Associazione “Amici dell’organo” e ha eseguito diversi concerti solistici a Bremen (Germania), presso la “rassegna organistica” di Blevio sul Lago di Como e presso l’Accademia organistica elpidense. Interpreta, inoltre, il proprio repertorio con vari modelli di trombone, a scopo filologico. Il suo strumentario comprendente esemplari barocchi, romantici e moderni. Si è inoltre dedicato all’insegnamento, prima come docente di Educazione musicale e successivamente come docente di materie letterarie nelle scuole superiori. Attualmente ricopre la carica di Dirigente del Ministero della pubblica istruzione in qualità di Direttore dell’Istituto di Ricerca educativa per la Liguria e il Piemonte.

Mauro Borri si è diplomato in pianoforte, continuando poi gli studi d’organo, cembalo e composizione e perfezionandosi nella musica del repertorio preromantico. Svolge attività concertistica sia in gruppi da camera che come solista. Ha affiancato l’attività di docenza a quella di musicista, esibendosi con l’orchestra d’archi con strumenti originali “l’Ottocento” di Vigevano, effettuando varie tournée in Italia e in Svizzera, oltre a concerti come solista e in ensemble cameristici in Europa e Giappone. Nel 1996 ha allestito e diretto l’opera buffa “La Serva Padrona”, con strumenti originali, e nel 1997 ha diretto la Prima esecuzione assoluta dell’opera di Luigi Giachino “Il Contrappasso”. Ha poi effettuato registrazioni per la Radio Nazionale di Romania a Bucarest e per la JVC –RCA Voce del Padrone a Tokyo. Nel novembre del 2004 ha tenuto un concerto solistico con trasmissione in diretta nazionale effettuato nell’Auditorium della Radio Nazionale di Romania a Bucares. Dal 2005 è direttore artistico dell’etichetta discografica “InmostLigth – HiResAudio”.

La nona edizione di “Echi Musicali”, promossa dal Laboratorio Musicale del Frignano, prevede 44 concerti che, fino al 1 settembre, animeranno piazze, chiese, parchi, castelli ed emergenze architettoniche di quasi 20 comuni della provincia di Modena.

La rassegna spazia tra numerosi generi musicali: dalla musica classica a quella popolare, dalle armonie celtiche ai ritmi africani, dal pop internazionale al jazz fino a incursioni nel repertorio dei musical, del tango e del flamenco.