Ramazzini Carpi: Gianni Natalini, direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia


Gianni Natalini è il nuovo direttore della Unità operativa di Chirurgia dell’Ospedale Ramazzini di Carpi. Approda nella città dei Pio dopo essere stato per circa due anni direttore della divisione di Chirurgia II dell’Ospedale S. Agostino Estense di Baggiovara. In precedenza, aveva lavorato presso gli ospedali S. Agostino di Modena, di Formigine, di Sassuolo e il Policlinico, dove, dal 2000 al 2006, aveva ricoperto l’incarico di primario della divisione di chirurgia III.

Un’esperienza decisamente consolidata che va ad arricchire le professionalità presenti presso l’Ospedale Ramazzini. “È un professionista che stimo molto che saprà dare un contributo importante. Sono certo che la sua lunga esperienza in campo oncologico e in particolare per la chirurgia mammaria e dell’apparato digerente, inserita in un contesto come quello carpigiano avrà una ricaduta positiva. Il suo arrivo infatti consente di ottimizzare ulteriormente i tempi che intercorrono dal momento della diagnosi sino alla risoluzione del problema e di completare il percorso di assistenza all’interno dell’ospedale Ramazzini – ha sottolineato Giuseppe Caroli, direttore generale dell’Azienda Usl.

Gianni Natalini, sessant’anni, nato a Castelfranco Emilia, dopo avere conseguito la laurea presso l’Università di Modena, ha maturato la sua carriera professionale operando sempre nel territorio modenese dove è cresciuto all’interno della scuola del professor Rino Vecchiati di cui è stato uno dei più stretti collaboratori.

Con l’inizio del 2008 si conclude quindi la temporanea fase di transizione che aveva visto Gianni Natalini mantenere per alcune settimane la direzione di entrambe le strutture, a Baggiovara e a Carpi.