Sassuolo: Caselli (AN) ‘Armi ai vigili, era ora’


AN valuta con positività l’iniziativa del Sindaco Pattuzzi di dotare i vigili urbani di strumenti adeguati di difesa, come spray irritanti, manganelli estensibili in gomma e giubbotti antitaglio. Da ben dieci anni, a Modena, sosteniamo che gli operatori della sicurezza, anche quelli municipali, devono essere messi in grado sia di difendersi che di svolgere al meglio i propri compiti.

Più criticabile è invece l’ordinanza con la quale il Sindaco ha vietato la vendita di alcolici dopo le 21 nel quartiere, sia perché sarà assai facile aggirarla, sia perché mentre per Braida vige il “proibizionismo”, lo stesso Pattuzzi organizza ormai da due anni la “Festa della Birra” in un’altra zona della città: occorrerebbe, secondo me, essere più coerenti.
In ogni caso ogni iniziativa tesa a fare sì che finalmente a Braida si cominci a respirare aria di legalità sarà appoggiata da AN, da qualunque parte politica provenga.
Auspico ancora una volta la integrale bonifica della zona, mediante lo sgombero degli immobili e, per quello che attiene Via Circonvallazione, anche il successivo abbattimento, con riconversione dell’area ad edilizia residenziale, magari – e perché no – destinata alle Forze dell’Ordine e alle loro famiglie, come già avviene a Modena.

(Luca Caselli, Capogruppo AN Sassuolo e Consigliere Provinciale)