Castelli modenesi: itinerari, storia ed immagini in un sito web


Il medioevo modenese rivive sul web. Da alcuni giorni, nel sito della Provincia di Modena, è possibile ottenere tutte le informazioni e le immagini su rocche, castelli e testimonianze dell’arte romanica del territorio.

All’indirizzo: http://www.provincia.modena.it si trova infatti la versione in rete (disponibili anche in inglese e tedesco) di due guide turistiche realizzate da Elis Colombini editore, con la collaborazione della Provincia.
Nella sezione dedicata ai castelli sono raccontati, attraverso sette itinerari, i 22 più importati manieri del territorio modenese dal palazzo dei Pio a Carpi, al castello di Sestola, dalla rocca di Vignola, ai castelli di Finale e S.Felice.
Oltre ai castelli, per ogni itinerario sono indicate anche le emergenze e i centri principali, per offrire, soprattutto ai turisti, un quadro complessivo delle diverse opportunità offerte dalla provincia di Modena.Nella sezione sul romanico un ampio spazio viene dedicato al Duomo di Modena, monumento inserito dall’Unesco nell’elenco dei siti dichiarati patrimonio dell’umanità. Si parla anche dell’Abbazia di Nonantola, delle pievi di Quarantoli, Trebbio, Rubbiano, Renno e Rocca Santa Maria, dell’Abbazia di Frassinoro e delle chiese dell’alto Appennino a Fiumalbo, Fanano e Sestola.
Per ogni edificio vengono presentate storia e caratteristiche artistiche e architettoniche, corredo fotografico e indicazioni su come raggiungere la località e sulle bellezze nei dintorni.